Show a Lissone con gli assoli di El Mazouri e della Reina. I Marsigliani, El Ghazaly e Lissoni i Campioni provinciali giovanili

19.02.2017_Lissone_Cross_x_Tutti_foto_Roberto_Mandelli_0479

Show a Lissone con gli assoli di El Mazouri e della Reina. I Marsigliani, El Ghazaly e Lissoni i Campioni provinciali giovanili

17:25 19 febbraio in 2017
0 Comments

Campestre spettacolo oggi a Lissone (MB) per la quinta tappa del Cross per Tutti. Una carica di 1800 atleti (1783) ha confermato il percorso del Bosco Urbano, allestito dal Team Brianza Lissone, come il più amato dai corridori. Gare di altissimo livello tra i Senior con gli assoli offerti dagli azzurri Ahmed El Mazouri  (Fiamme Gialle) e Nicole Reina (CUS Pro Patria Milano). Tra i Master ennesima sfida col coltello tra i denti tra Massimo Martelli e Marcello Rosa, vinta oggi da Martelli. Nelle gare Giovanili, il Campionato provinciale ha regalato sfide affollate e appassionanti, vinte dai gemelli Tiziano e Susanna Marsigliani, Amir El Ghazaly e Sofia Lissoni. Domenica 26 febbraio la chiusura del circuito a Vimodrone.

Le gare – La gara più attesa della giornata era quella degli Assoluti, con Senior, Promesse e Master fino ai 45. Test riuscito per il rientrante Ahmed El Mazouri (Fiamme Gialle), il campione italiano in carica dei 10mila metri, alla ricerca della forma dopo un brutto infortunio. Sui 6000 metri molto ondulati di Lissone, il lecchese allenato da Giorgio Rondelli ha offerto una buona prova di efficienza concludendo al ritmo di 3.14 al chilometro e lasciando a un minuto e mezzo la concorrenza. “E’ dura rientrare dopo un infortunio, ma ci proviamo lo stesso” ha detto all’arrivo. Dopo gli Italiani di cross, per lui una stagione in pista senza passare per la strada.

Alle sue spalle un nome nuovo della scuderia Rondelli, Aymen Ayachi (CUS Pro Patria Milano), tunisino da poco a Milano dopo aver vissuto in Sicilia. Torneremo a sentire parlare di lui. Podio completato da Andrea Soffientini (Azzurra Garbagnate), vincitore lo scorso anno. Quinto e primo delle Promesse è nuovamente Riccardo Mugnosso (Vis Nova Giussano), mentre Lorenzo Bernardini (7°) e Paolo Consolandi (10°) sono i primi dei Master 35 e 40.

La gara femminile si corre insieme agli Junior e Allievi (4000 metri), il terreno ideale per Nicole Reina (CUS Pro Patria Milano), che ama le gare miste. La già tricolore dei 3000 siepi cerca di tenere il passo dei maschi e chiude al 15° posto generale tra i 164 al traguardo. Nessuna delle rivali tiene però il suo ritmo, e la brava Chiara Rossi (Atletica Monza), già prima a Cinisello, paga mezzo minuto di ritardo. Chiude il podio l’allieva Daniela Mondonico (Team-A Lombardia) davanti a Federica Maggio (Virtus Binasco) e Bianca Seregni (CUS Pro Patria Milano), tutte under 18. Sesta è la migliore delle junior, Andreea Lacatus (PBM Bovisio), ottava la prima del mondo Master, Victoria Dumitru (Atletica Lambro).

Davanti però si correva la gara maschile, con il terzo assolo dello junior Thomas Previtali (Atletica Vedano), mai impensierito da Giulio Palummieri (CUS Pro Patria Milano), secondo e migliore degli Allievi. Alle sue spalle si completa il podio junior con Harold Canal (CUS Pro Patria Milano), attualmente ancora calciatore, e il siepista Filippo Dallù (Sangiorgese). Simone Ragusini (Riccardi) e Pietro Garzonio (CUS Pro Patria Milano) sono le altre medaglie allievi.

Le gare giovanili celebravano il Campionato provinciale, richiamando molti atleti al via. Record per la gara Ragazze, arrivate in 180, con il successo di Sofia Lissoni (5 Cerchi Seregno), che ha fatto nuovamente valere il suo spunto finale, stavolta ai danni di Marta Amani (Sangiorgese). Insolito terzo post ex-aequo per Valentina Germani (CUS Pro Patria Milano) e Angela Colistra (5 Cerchi Seregno). Tra i Ragazzi netto successo per Amir El Ghazaly (Riccardi) su Andrea Giglio (PBM Bovisio) e Alessandro Federici (Riccardi).

La gara dei Cadetti è ancora una grande sfida in casa Atletica Muggiò, con Tiziano Marsigliani che solo nel finale vince la resistenza del compagno Alessandro Felici. La volata per il terzo posto va per un soffio a Nicolò Caccia (Sangiorgese) Riccardo Lavazza (Pol. Bienate Magnago).

Nella gara Cadette è ancora arrivo solitario per Susanna Marsigliani (Atletica Muggiò), che rifila 15 secondi alla pur combattiva Nicole Coppa (Azzurra Garbagnate) e altri 15 ad Aurora Piaser (PBM Bovisio).

Lo spettacolo degli Esordienti vede 827 mini atleti in gara, mentre l’agonismo dei Master over 50 ha aperto la giornata con 156 runner in gara. Ancora il duo Massimo Martelli (Road Runners Milano) e Marcello Rosa (Libertas Sesto) a menar le danze per la loro quinta sfida personale. Stavolta, recuperata la salute, è Martelli a produrre l’allungo decisivo finale, per portare a tre il bottino di vittorie stagionali. Domenica a Vimodrone si replicherà. Terzo è ancora Paolo Donati (Ondaverde), il miglior degli M55, davanti ai “più giovani” Roberto Cella, Giacomo Lia e Luigi Solvi.

Classifiche – Nelle Classifiche per società, tra gli Assoluti recupera qualche punto il CUS Pro Patria Milano (683), ma il Team-A Lombardia è ancora piuttosto distante (878). Terzo posto del Team Brianza Lissone (386) che scavalca la Virtus Senago. In quella Giovanile cresce invece il vantaggio dell’Euroatletica 2002 (16366) che tiene a debita distanza l’Atletica Concorezzo (15585) e il 5 Cerchi Seregno (11201). Il podio sembra ormai definito. Primato saldo per l’Euroatletica 2002 anche nella classifica Master (4701 punti), davanti al Road Runners Club Milano (4228) e all’Atletica Virtus Senago (3248).

Gare Master – Ecco i vincitori di giornata delle classifiche Master:

S35: Lorenzo Bernardini (Road Runners Milano – 7°)/ Elisa Dalla Tor (Circolo Guardia di Finanza – 12°)

S40: Paolo Consolandi (Pol. Carugate – 10°)/ Raffaella Preatoni (Road Runners Milano -22°)

S45: Matteo Crotti (Gamber de Cuncuress – 23°) / Victoria Dumitru (Atletica Lambro – 8°)

S50: Massimo Martelli (Road Runners Milano – 1°) / Antonia Papalia (GS Montestella – 54°)

S55: Paolo Donati (Ondaverde – 3°) / Elena Fustella (Atletica Lecco – 10°)

S60: Nello Nolis (Atletica Lambro – 11°) / Annamaria Sala (Marathon Club Seveso – 72°)

S65: Franco Possoni (Romano Running – 31°)

S70: Luciano Faraguna (US Atl.Casati – 38°) / Osanna Rastelli (Atletica Cinisello – 80°)

S75: Fernando Rocca (PBM Bovisio – 108°)

S80: Remo Andreolli (Atletica Cinisello – 129°)

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.